Tra gli obb­lighi che insistono sulle aziende vi sono anche quelli rel­a­tivi alla for­mazione in mate­ria di salute e sicurezza sul lavoro.

Tali obb­lighi, a par­tire dall’emanazione del D. Lgs. 626 del 1994, si sono andati via via pre­cisando ed esten­dendo, man mano che la cul­tura sul ris­chio e sulla sicurezza hanno sed­i­men­tato espe­rienze, neces­sità e nuove consapevolezze.

Tra gli ultimi snodi impor­tanti, l’accordo della Con­ferenza Stato Regioni del 2012 ha affrontato in maniera diretta con­tenuti, durata, peri­od­ic­ità e qual­i­fi­cazioni dei soggetti for­ma­tori delin­e­ando una serie di regole che hanno ricadute sig­ni­fica­tive sull’azione delle imp­rese nella ges­tione degli adem­pi­menti in mate­ria di sicurezza.

Tema Con­sult­ing, mette a dis­po­sizione le pro­prie com­pe­tenze per:
- l’analisi dei fab­bisogni for­ma­tivi azien­dali, alla luce dei rischi, del tipo di lavo­razione e delle attrez­za­ture presenti

- la pre­dis­po­sizione di prog­etti formativi

- l’erogazione della formazione

- la ver­i­fica dell’efficacia della formazione.

A con­clu­sione pos­si­amo rilas­ciare le attes­tazioni dell’attività for­ma­tiva svolta pre­viste. Su richi­esta, e per i casi con­sen­titi dalla legge, sono disponi­bili anche mod­uli for­ma­tivi in e-​learning, una modal­ità che con­sente una mag­giore flessibil­ità nella fruibil­ità della for­mazione sia per le aziende sia per i parte­ci­panti coinvolti.

Vai all’inizio della pag­ina