La norma EN 9100 è la norma euro­pea che definisce i req­ui­siti per un sis­tema di ges­tione della qual­ità per il set­tore AEROSPAZIALE. E» «costru­ita» sulla fal­sariga della norma ISO 9001, ma, rispetto a questa, com­prende un 30% in più di requisiti.

La norma EN 9100 è val­ida in Europa ma, in Asia ed in Amer­ica ha norme omologhe (la AS 9100 in Amer­ica e la JISQ 9100 in Asia).

Con la cer­ti­fi­cazione EN 9100, un “azienda può essere inserita nel data­base mon­di­ale dei for­n­i­tori dell’industria aerospaziale OASIS (On Line Aero­space Sup­pli­ers Infor­ma­tion Sys­tems) e cos­ti­tu­isce, per­tanto, un las­ci­a­pas­sare indis­pens­abile per accedere a questo mercato.

La UNI EN 9100:2009, infatti, richiede adegua­menti anche alle aziende for­ni­trici del set­tore aerospaziale e della difesa; tra i req­ui­siti che un’azienda for­ni­trice deve esi­bire per avere con­tratti con aziende ed enti del set­tore aerospaziale e della difesa, c’è anche la pre­senza di un Sis­tema di Ges­tione per la Qual­ità cer­ti­fi­cato sec­ondo la norma EN 9100.

Anche il Min­is­tero della Difesa, ad esem­pio, ha sta­bil­ito che già a par­tire dal 1 luglio 2011, nei pro­pri capi­to­lati sia pre­vista, tra i req­ui­siti richi­esti alle aziende for­ni­trici, la pre­senza di un sis­tema di ges­tione cer­ti­fi­cato sec­ondo la UNI EN 9100:2009.

E’ questa la sol­lecitazione che arriva ad un set­tore, come quello aerospaziale, dove il coin­vol­gi­mento e l’impegno di tutta la catena della for­ni­tura cos­ti­tu­isce il pre­req­ui­sito per la capac­ità di un’azienda di real­iz­zare prodotti conformi.

La Cer­ti­fi­cazione sec­ondo la norma UNI EN 9100:2009 cos­ti­tu­isce senza dub­bio un per­corso impeg­na­tivo che, però, per le imp­rese inter­es­sate può cos­ti­tuire un’opportunità di espan­sione del busi­ness, come for­n­i­tori dei Costrut­tori aero­nau­tici prin­ci­pali e di aziende ed enti della Difesa.